Biografia

"guardava al passato per progettare il presente ed intuire il futuro"

Maestro del '900 Italiano. Nacque a Milano nel 1891. Laureatosi in Architettura al Politecnico di Milano nel 1921, apre uno studio con Mino Fiocchi ed Emilio Lancia.
Nel 1921 sposa Giulia Vimercati da cui ha avuto 4 figli ed in seguito 8 nipoti.
Dal 1923 al 1929 Ŕ direttore artistico della Richard Ginori. Nel 1928 fonda la rivista Domus con Giovanni Mazzocchi, che dirige fino alla morte.
Alfiere del design Italiano e di quello Milanese in particolare, collabora con Fornasetti, Fontana Arte, Venini, Cassina.
Partecipa e sostiene la Biennale di Monza (poi Triennale di Milano) ed inaugura il famoso Compasso d'Oro del design.
Nel 1933 realizza la bella Torre del Parco di Milano alta 108 metri e nel 1956 progetta il Grattacielo Pirelli, primo grattacielo simbolo di Milano.
Nel 1957 disegna la celeberrima sedia "Superleggera" per Cassina. Muore a Milano nel 1979.
Nei 55 anni di frenetica attivitÓ come architetto e designer ha progettato edifici, interni, arredamenti, mobili, macchine, lampade, tessuti, ceramiche, vetri, mostre e spettacoli teatrali.
Fond˛ e diresse riviste, scrisse libri ed articoli, insegn˛ e viaggi˛ molto.
Nelle sue realizzazioni convivono la modernitÓ del progetto con la grande tradizione artigianale italiana.
I suoi prodotti spesso richiamano forme geometriche semplici (esagono e triangolo) che conferiscono al manufatto
un senso visivo di particolare "leggerezza".

Ponti Gio
(1891-1979)

........